Come formulare e creare l’emulsione perfetta!

Quando ho iniziato a spignattare avevo un certo timore reverenziale nei confronti delle creme. Mi sembrava difficile formularle e metterle in pratica, perciò seguivo ricette che trovavo in giro, facendo qualche sostituzione perché molti ingredienti mi mancavano…  questi esperimenti non riuscivano molto bene! Poi ho iniziato a studiare, a capire la teoria che sta dietro un’emulsione. Ho messo insieme le spiegazioni trovate su diversi blog e siti, e poi ho sperimentato molto. Mi sembrava giusto, a questo punto, condividere con voi ciò che ho imparato, come si formula una crema e come si fa in pratica.

Un’emulsione è costituita da una parte acquosa (fase A) e una grassa (fase B), “tenute insieme” da sostanze che legano entrambe, gli emulsionanti. Ci concentreremo sugli emulsionanti a caldo, cioè quelli che funzionano scaldando le due fasi.  Infine, nelle creme aggiungiamo la fase C, cioè tutti gli ingredienti sensibili al calore. Vediamo passo per passo come fare per formulare un’emulsione:

1. Decidere il tipo di crema
Prima di tutto dobbiamo capire che tipo di crema vogliamo fare, se per il viso o per il corpo, e poi decidere la percentuale di grassi da inserire. Indicativamente, per le creme viso:

3-4% sono considerate “oil free”, o “sieri”
5-8% sono considerate molto leggere, adatte a pelli grasse
9-12% sono considerate medie, per pelle normale/mista
13-16% sono considerate creme nutrienti, per pelli secche.

Per le creme corpo si utilizzano percentuali di grassi maggiori:
10-15% per creme leggere e facilmente assorbibili
16-20% per creme mediamente nutrienti
21-25% per creme molto nutrienti. Continua a leggere Come formulare e creare l’emulsione perfetta!