Gel dopo-sole all’urucum con aloe e menta: l’estate in un barattolo

Ho dei vaghi ricordi delle mie estati al mare da piccola, ma qualcosa è rimasto impresso nella mia mente: nonostante la protezione solare 50 e tutte le attenzioni di mamma, puntualmente dopo pochi giorni mi veniva un fastidiosissimo eritema e dovevo passare il resto della vacanza con addosso una magliettina bianca, anche per fare il bagno. In effetti avevo una carnagione chiarissima, i capelli biondi e la pelle delicata che si arrossava ad ogni minima irritazione. Piano piano mi sono abituata al sole e, con tutte le attenzioni del caso, adesso riesco a raggiungere a fine estate un colorito dorato di cui vado molto fiera! Quest’anno c’era in programma una vacanza a Creta nel mese di giugno e lì, si sa, il sole non scherza. Volevo arrivarci preparata, ma a causa degli impegni e complice il maltempo sono arrivata a pochi giorni dalla partenza con la pelle ancora bianchissima. Cosa potevo fare a quel punto? Ho messo insieme alcune idee che mi erano venute nelle settimane precedenti e ho creato un prodotto multifunzione, che prepara la pelle all’esposizione solare e lenisce e rinfresca come un dopo-sole. L’ho usato i giorni precedenti alla partenza, durante tutta la vacanza a fine giornata e adesso continuo a utilizzarlo dopo la doccia come idratante, per mantenere l’abbronzatura più a lungo. Sarà sicuramente uno dei miei prodotti preferiti di questa estate!

Ingredienti per 100 g di prodotto

Gel di aloe vera 54,3 g (ho  usato il mio filtrato, che è piuttosto liquido)

Glicerina 5 g

Gomma xantana 0,8 g

Macerato oleoso di urucum al 10% 10 g

Olio di sesamo 5 g

Olio di germe di grano 5 g

Olio di jojoba 8 g

Olio di lampone 3 g

Olio di semi di pomodoro 3 g

Vitamina E (tocoferil acetato) 0,5 g

Bisabololo 0,5 g

Pantenolo 2 g

Coenzima Q10 1,5 g

Cosgard 0,6 g

Olio essenziale di menta verde o menta piperita (o un mix) 0,8 g

Procedimento

Prima parte: preparate il macerato oleoso di urucum al 10%. Per 100 g servono 90 g di olio vegetale e 10 g di polvere di urucum. Io ho utilizzato l’olio di albicocca, sia per la sua stabilità all’ossidazione che per il contenuto di beta-carotene. Mettete la polvere e l’olio in un contenitore e mescolate bene; lasciate riposare al buio per circa 24 ore. Filtrate con un filtro di carta, tipo quelli da caffè, e prelevate la quantità desiderata.

Seconda parte: disperdete la gomma xantana nella glicerina, aggiungete l’aloe poco a poco amalgamando bene (se c’è bisogno date una passata veloce di frullatore), aggiungete tutti gli altri ingredienti, mescolate e regolate il pH a circa 5,5.

IMG_0022

Come si utilizza

Questo gel ha numerose proprietà e funzioni:

  • Prepara la pelle all’esposizione solare: l’urucum, pianta di origine amazonica, contiene un’elevata percentuale di carotenoidi (tra cui il beta-carotene, che stimola la sintesi di melanina), oltre a numerosi minerali come zinco, magnesio, selenio e rame. La sua azione è potenziata dagli oli vegetali di albicocca, lampone e germe di grano, anch’essi ricchi di carotenoidi.
  • Rinfrescante e idratante, grazie all’elevato contenuto di gel di aloe vera e all’olio essenziale di menta. Per un’azione ancora più rinfrescante può essere conservato in frigorifero.
  • Lenitivo e anti-infiammatorio: il pantenolo e il bisabololo aiutano a ristabilire l’equilibrio dell’epidermide e a lenire le irritazioni causate dall’esposizione al sole.
  • Anti-age e riparatore dai danni causati dai raggi UV: il licopene (particolare carotenoide) e il tocoferolo contenuti nei semi di pomodoro, in sinergia con il coenzima Q10, hanno un elevato potere anti-ossidante e contrastano quindi il foto-invecchiamento della pelle, limitando la degradazione del collagene dovuta ai raggi UV.
  • Repellente per gli insetti: l’urucum e l’olio essenziale di menta sono ottimi repellenti per le zanzare, motivo in più per utilizzare questo gel anche quando non siamo al mare.IMG_0011

Per evitare danni alla pelle dovuti all’esposizione solare è sempre necessario osservare delle regole generali: evitare di esporsi al sole nelle ore centrali, utilizzare una protezione solare con SPF adeguato al proprio fototipo (tanto più alto quanto più la vostra pelle è chiara e delicata) e proteggere la testa e gli occhi con cappelli e occhiali da sole. Inoltre, per prevenire la disidratazione è sempre bene bere molti liquidi e mangiare frutta e verdura ad alto contenuto acquoso e ricche di sali minerali. Un accorgimento in più per avere una pelle sana e un colorito radioso è quello di consumare alimenti contenenti elevate quantità di beta-carotene: vegetali gialli, arancioni e verdi come pesche, albicocche, anguria, broccoli, rucola e melone, ma anche patate dolci, semi oleaginosi, e naturalmente carote.

Buona tintarella a tutti!

2 pensieri su “Gel dopo-sole all’urucum con aloe e menta: l’estate in un barattolo”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *